Solidali nel dolore: contributi volontari su c/c del Comune

La furia devastatrice che ha colpito il Comune di Amatrice e i paesi limitrofi restituisce a ciascuno di noi la fragilità della vita e delle nostre case. Il sisma quando avviene diventa una forza irrefrenabile, violenta, terrificante.

Dolore, pianto, sofferenze accompagnano la distruzione delle Comunità colpite dalla furia dell’onda sismica.

Vogliamo essere solidali nel dolore e aprire una sottoscrizione versando liberamente un contributo volontario con questa declaratoria:  “Contributo di solidarietà in favore del Comune di Amatrice – sisma del 24.8.2016” e·con una delle seguente modalità:

  1. sul c.c. postale n. 11589827;
  2. codice IBAN IT60I0503475440000000089000 Tesoreria del Comune Banca Popolare di Novara Gruppo Banco Popolare filiale di San Giorgio del Sannio.

Quando una Comunità vulnerata nella sua essenza, nella sua identità storica, nel suo dinamismo socio-economico, rischia di perdere la sua soprav vivenza, noi Cittadini dobbiamo ridare, con la nostra generosità, una nuova vita al Comune di Amatrice.

Cordiali saluti.

San Giorgio del Sannio, lì 25 Agosto 2016.

Il Sindaco (Prof. Mario PEPE)