Comunicato dell’Assessore Accettola sulle finanze del Comune

E’ arrivato il momento di fare chiarezza e per farlo abbiamo bisogno di avere una reale contezza dei dati.Il nostro lavoro si sta concentrando soprattutto sulla ricognizione di documenti che ricostruiscano l’operato di questi ultimi anni. Ad oggi posso confermare una profonda sofferenza strutturale del bilancio ma soprattutto una grave sofferenza nelle casse del comune. A mio avviso i dati più allarmanti sono le anticipazioni di cassa e il buco economico lasciato dalla mancata riscossione dei tributi. E’ vero che i rallentati ed esigui trasferimenti statali e regionali rendono necessaria un’anticipazione di cassa per la gestione delle spese correnti, ma è pur vero che il valore fisiologico dovrebbe aggirarsi intorno ai 4/500 mila euro annui, ma nei primi 5 mesi di questo anno il fenomeno ha subito un’impennata tale che al 6 giugno l’anticipazione era già a 900 mila euro, oggi dunque abbiamo raggiunto quasi il limite massimo correndo il rischio di bloccare l’intera gestione dell’Ente. Ad aggravare ulteriormente la situazione è la mancata riscossione dei tributi che rende ancora più difficile la gestione delle spese correnti.Negli ultimi tre anni ben il 54% della popolazione non ha pagato i tributi, ma noi non faremo gli sceriffi e prima di ricorrere a riscossione coattiva stiamo invitando la cittadinanza a concordare con l’ufficio tributi il pagamento nel modo più indolore possibile. Il nostro obiettivo è un risanamento strutturale che possa assicurare la stabilità economico-finanziaria dell’Ente e quindi migliori servizi ai cittadini. Per fare questo purtroppo c’è bisogno di tempo e confido nella coscienza dei cittadini che ci stanno dimostrando ogni giorno la loro vicinanza e che colgo l’occasione per ringraziare.

Dott.ssa Alessia Accettola – Assessore al Bilancio