Amministrazione Comunale: gli obiettivi raggiunti nel 2014 e quelli per il 2015

Si è svolto stamane l’incontro promosso dall’Amministrazione Comunale per gli auguri in vista delle prossime festività natalizie. E’ stata l’occasione per tirare le somme e fare un  resoconto di quanto fatto dal Comune di San Giorgio del Sannio nel 2014 e per dare alcune anticipazioni in merito all’operato dell’Amministrazione Comunale per quanto riguarda il 2015. E’ innegabile – ha affermato il vicesindaco Bruno – che più di ogni cosa è stato importante per noi arginare gli effetti della crisi economica che sta interessando tutta l’Italia da ormai troppo tempo. E il Sindaco Ricci – il quale si è  lungo soffermato  sulle aliquote imposte dal Comune  – ha fatto notare come da sempre l’Amministrazione Comunale cerchi di limitare al minimo i disagi dei cittadini mediante alcune scelte che giudica assultamente vincenti. “Nella gestione delle imposte ad Equitalia che, a mio avviso è troppo lontana dalle reali esigenze dei cittadini, abbiamo preferito GOSAF alla quale abbiamo imposto anche alcune clausole contrattuali (risoluzione anticipata del contratto ad esclusiva valutazione della Amministrazione Comunale, gestione diretta della riscossione e pagamento della percentuale dovuta alla società solo sul riscosso) che sono state ben recepite anche grazie all’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) che ha sponsorizzato questa operazione. Nostro obiettivo per il 2015 resta comunque quello di abbassare le tasse ma non è possibile farlo se non cercando di limitare al massimo le sacche di evasione che pure interessano San Giorgio del Sannio. Lo dico nell’interesse di tutti, non solo dell’Ente: è importate fare in modo che tutti paghino per pagare meno e per consentire alla nostra cittadina una tranquilla gestione della cosa pubblica. Gli errori e le gestioni avventate dei soldi pubblici mandano a casa gli amministratori ma allo stesso tempo si riversano sui cittadini costretti a pagarne gli effetti. Per il 2015 possiamo senz’altro annunciare l’imminente inizio dei lavori della villa comunale di via Aldo Moro, acquisita grazie all’istituto della perequazione (cessione gratuita del terreno in cambio di una minima capacità volumetrica) il quale ci ha consentito di acquisire anche il terreno intorno al palazzetto dello Sport di Sant’Agnese. Inizieranno i lavori per la rete fognaria di via Roma e per il potenziamento del depuratore il quale attualmente limita al massimo l’inquinamento dei fiumi Sabato, Calore e Isclero. Infine voglio ricordare che sono alla fine i lavori per Palazzo Bocchini per i quali a breve vorrò ascoltare i miei concittadini in merito alla sua destinazine ed infine il Giro d’Italia sul quale questa Amministrazione punta molto per un ritorno in termini turistici per San Giorgio e per tutto il Sannio.