Il Sindaco Ricci sull’equilibrio di bilancio : tempistica e aliquote dei tributi nell’esclusivo interesse dei cittadini

Nella seduta di oggi, 3 ottobre 2014, il Consiglio Comunale ha rivolto  particolare attenzione alla verifica di salvaguardia degli equilibri di bilancio con ricognizione sullo stato di attuazione dei programmi dell’anno 2014. A tal proposito il Sindaco Ricci ha tenuto a sottolineare come l’Amministrazione Comunale sia da sempre molto attenta a rendere “gestibile” da parte dei cittadini il pagamento dei tributi comunali, non solo per quel che attiene le aliquote (che sono alla soglia minima) ma anche per le modalità nella loro riscossione.  E’ un dato di fatto – afferma il Sindaco  – che il Comune di San Giorgio del Sannio sia riuscito, muovendosi nei tempi previsti dalla legge, ad operare nell’esclusivo interesse dei cittadini: dilazionare la riscossione dei tributi, mantenere le aliquote alla soglia minima e, allo stesso tempo, assicurare servizi, pagamenti dei fornitori, decoro urbano e tutto quel che riguarda la normale operatività della macchina pubblica è la migliore risposta ad ogni sterile critica. Ne vado orgoglioso perchè, in tempi difficili come questi, l’unica cosa che conta veramente è raggiungere risultati concreti. Li abbiamo ottenuti grazie alla stretta sinergia operativa ed amministrativa costruita con gli Uffici dell’Ente, che ringrazio assieme ai loro dirigenti:  hanno lavorato con passione, impegno e responsabilità a questo atto. Con i cittadini sangiorgesi ho avviato dall’inizio del mio mandato un confronto fattivo e di merito per migliorare il servizio offerto alla nostra comunità, dialogando su diritti e doveri reciproci. È mia intenzione proseguire su questa strada, rappresentando e tutelando sempre gli interessi di tutti”.